Sale!

Stefano Mini – Inglese Dinamico Smart | INSTANTLY DOWNLOAD !

$147.00 $44.00

Stefano Mini – Inglese Dinamico Smart | INSTANTLY DOWNLOAD !

Product Delivery : You will receive a receipt download link INSTANTLY through email.
Should you have any question, do not hesitate to contact me: [email protected]

Description

Stefano Mini – Inglese Dinamico Smart | INSTANTLY DOWNLOAD !

PLEASE CHECK ALL CONTENTS HERE:

Salepage_https://studenti.inglesedinamico.net/p/inglese-dinamico-smart
Archive: https://archive.fo/wip/nbpaz

Lo sai bene quanto me che ormai, l’inglese, è indispensabile. È la lingua più parlata al mondo, e se non la conosci, sei tagliato fuori dal mercato del lavoro.

Ma quando hai provato con il metodo tradizionale, hai fallito miseramente. Magari hai imparato un po’ di scritto, sei già in grado di leggere e scrivere a livello base, ma quando si tratta di ascoltare l’inglese orale o ancora peggio di parlare, ti blocchi. È come se il tuo cervello si rifiutasse di ragionare in un’altra lingua, a mala pena afferri il succo del discorso, non riesci a rispondere e non capisci il perché. Hai difficoltà a esprimerti, ci metti troppo tempo a pensare alle frasi…

Oppure sei uno di quelli che sono sempre stati “negati” per l’inglese. Forse hai già provato a imparare l’inglese con altri sistemi, ma non hai ottenuto nessun risultato. E adesso pensi di non essere portato, pensi che non riuscirai mai a parlare l’inglese.

Se fai parte di una di queste categorie, allora adesso ti spiegherò il mio percorso, completamente diverso da qualsiasi altro corso d’inglese tu abbia mai fatto fino a questo momento, grazie al quale ti garantisco che diventerai fluente in inglese in 6 mesi.

Ma prima, lascia che ti parli un po’ di me…

Fin da bambino, mi dicevano che ero negato per l’inglese

È una storia un po’ imbarazzante, ma la puoi usare per imparare da errori che mi sono costati migliaia di euro e anni di tempo buttati via.

Perché vedi, io non sono sempre stato considerato quel “genio” che conosce l’inglese come un madrelingua.

Quando andavo a scuola, io ero quello “negato” in inglese. Quello che aveva l’insufficienza costante fin dalle medie, quello a cui tutti dicevano “l’inglese non lo imparerai mai, hai altri talenti”.

Ma io non mi sono mai dato per vinto, perché sapevo che l’inglese era troppo importante. Non potevo permettermi di non saperlo, ne andava del mio futuro.

Quindi a soli 15 anni, durante le vacanze estive, ho acquistato un corso privato nella mia città. Seguo le lezioni, faccio il test, prendo il mio certificato. Torno a casa tutto contento, ma sai cos’è successo?

Passano un paio di settimane, e un turista inglese mi chiede delle informazioni. Io lo guardo con gli occhi da pesce lesso, e a mala pena riesco a balbettare un “I don’t understand”.

Lì capii che quel corso era stato inutile.

Mi faccio forza e mi dico: okay Stefano, se vuoi imparare l’inglese, devi andare in Inghilterra. Quindi trovo un lavoretto nel fine settimana, e per l’anno dopo riesco a mettere insieme quei 2500€ che mi sarebbero serviti per una vacanza-studio a Londra come si deve.

Anche qui stessa cosa: seguo le lezioni, faccio tutte gli esercizi e le attività facoltative, e dopo aver passato l’esame finale me ne torno a casa con il mio bel certificato della scuola di lingue londinese.

Tutto emozionato accendo il computer, entro su Youtube (che in quel periodo stava giusto nascendo), e mi metto ad ascoltare qualche video in inglese per testare il mio livello…

Puoi immaginare la mia incazzatura quando scopro che non riuscivo a capire una fava! 🙂

È a quel punto che ho detto BASTA.

Ho dimostrato al mondo che diventare fluente in inglese da autodidatta è possibile

Mi sono convinto che doveva esistere un altro metodo per imparare l’inglese, un sistema diverso che non richieda di passare le ore chiuso a studiare, che non ti obblighi a memorizzare la grammatica asettica e noiosa come nel metodo tradizionale.

Quella è diventata la mia crociata, il mio più grande obiettivo: dimostrare che è possibile apprendere l’inglese in maniera semplice e pratica, con un sistema alternativo, senza dover frequentare tutti questi corsi che per me erano stati solo un inutile spreco di tempo e denaro. In altre parole, il mio obiettivo era creare un vero e proprio metodo di apprendimento per diventare fluente in inglese da autodidatta.

Per i successivi dieci anni mi sono dedicato, anima e corpo, a trovare un percorso per diventare fluente in inglese senza frequentare tutti quegli inutili corsi: i risultati che ho ottenuto sono stati straordinari.

Una volta tutti mi dicevano che ero negato per l’inglese. Io li ho lasciati a bocca aperta quando ho studiato per 6 mesi in una università internazionale all’estero, e sono andato a lavorare prima negli Stati Uniti (per un anno), poi in Inghilterra per una delle più importanti multinazionali del pianeta.

Lì ho capito di avere scoperto qualcosa di rivoluzionario. Il mio metodo di apprendimento, completamente diverso da qualsiasi altro corso avessi mai visto o frequentato, mi aveva permesso di raggiungere risultati che la maggior parte delle persone nemmeno si sognano. Ma vuoi sapere la cosa migliore?

Ho iniziato a parlare del mio sistema ai miei amici, per dar loro una mano a imparare l’inglese. E tutti quelli che hanno seguito i miei consigli hanno avuto miglioramenti allucinanti: in 6 mesi passavano da negati totali a persone in grado di sostenere una conversazione con un madrelingua senza difficoltà.

Guardare film, ascoltare canzoni e leggere libri in inglese è uno spreco di tempo

Ad esempio, ecco un consiglio che davo sempre per migliorare la comprensione orale: lo sapevi che guardare film, ascoltare canzoni e leggere libri in inglese è assolutamente inutile, e anzi può peggiorare la tua comprensione dell’inglese? Ecco il perché:

– I film (o serie TV) usano un linguaggio particolare e uno slag poco comune, oltre ad essere spesso difficili da capire. In più nei film si parla poco, e quando succede, la maggior parte delle volte l’audio è sporcato da effetti sonori e colonna sonora che rendono la comprensione più complessa.

– Le canzoni usano un lessico diverso per la necessità di fare rime, grammatica inesistente e un accento sbagliato per seguire il ritmo della musica e le note. Pensa a un inglese che cerca di imparare l’italiano ascoltando le canzoni di Vasco Rossi… E ho detto tutto.

– Anche se non te ne accorgi in italiano, i libri hanno un linguaggio diverso da quello comune delle persone. Oltre ad essere più difficile (rendendo ogni minimo progresso una sofferenza), ti ritroverai a conoscere un inglese inutile quando sarai faccia a faccia con un madrelingua.

Ecco invece quello che dovresti fare: vai su Youtube, e guarda le pubblicità in inglese. Ci sono canali interi dedicati alle pubblicità. Sono semplici, veloci, comprensibili e usano un lessico vicino a quello parlato.

Poi con il tempo, una volta che capisci le pubblicità, puoi iniziare ad ascoltare video sempre più complessi: non ha senso partire subito con le cose difficili come film o libri, sarebbe come insegnare la trigonometria a un bambino delle elementari.

A questo punto, non senza un po’ di esitazione, ho deciso di formalizzare il mio sistema, ripulirlo, e creare un corso d’inglese alternativo che funzionasse veramente.

Non i soliti corsi d’inglese, che funzionano sempre secondo lo stesso principio: lezione, esercizio, lezione, esercizio, test di fine modulo. Non importa quanto i nuovi corsi online aggiungano una grafica brillante e animazioni varie, mantengono la stessa obsoleta struttura di qualsiasi scuola d’inglese. Una struttura che odio, e che con me è stata inutile.

Per questo ho deciso di creare un percorso semplice ed efficace, mai visto in Italia, per farti imparare l’inglese da autodidatta anche se parti da zero

Ed è anche per questa ragione che ho deciso di creare Inglese Dinamico Smart: un percorso completo che ti dà tutti gli strumenti di cui hai bisogno per diventare fluente in inglese in 6 mesi, anche se parti da zero. Ti basta seguire il programma, video dopo video, e avrai in mano tutti gli strumenti per diventare fluente in inglese.

Ma prima di parlarti di cos’è Inglese Dinamico Smart, ti voglio dire quello che invece non è.

Anzitutto, Inglese dinamico Smart NON è il solito corso d’inglese. Hai presente qualsiasi corso tu abbia frequentato adesso, a partire dalla scuola, fino ai corsi online e le vacanze studio? Ecco, dimenticateli.

Io li ho provati tutti questi metodi, non hanno funzionato. Mi dicevano che ero negato. Inglese Dinamico Smart è fatto apposta per tutte quelle persone che ancora non hanno imparato l’inglese con il metodo tradizionale, e sono alla disperata ricerca di un sistema innovativo e rivoluzionario che funzioni veramente.

Se sei come la maggior parte delle persone che visitano questa pagina, immagino che adesso anche tu sia curioso di sapere cosa contiene il mio Inglese Dinamico Smart…

Il mio programma si divide in quattro moduli, studiati per portarti passo passo dalle basi dell’inglese, fino a una conoscenza avanzata della lingua. Alla fine del programma, riuscirai a parlare con un madrelingua di qualsiasi argomento senza difficoltà (anche argomenti tecnici inerenti al tuo lavoro).

Modulo 1

  • La tua attitudine linguistica. Le persone possono avere una di quattro “attitudini linguistiche”, e a seconda della tua attitudine specifica, devi usare un sistema diverso per imparare l’inglese. Ti farò fare un semplice test per scoprire la tua attitudine linguistica, e ti dirò qual è il percorso più adatto a te per diventare fluente in inglese in 6 mesi. Non esiste nessun altro corso che sia costruito così su misura per le tue esigenze.
  • Le 4 competenze fondamentali. Se vuoi parlare fluentemente in inglese, devi sviluppare quattro competenze fondamentali: comprensione, lessico, velocità mnemonica e monologo interiore. Ti spiegherò in dettaglio quali sono, e che semplici esercizi puoi fare per migliorare in ognuna di queste competenze.
  • Test di auto-valutazione. I test di comprensione o di auto-valutazione che trovi online seguono un modello superato, che non valuta correttamente il tuo livello. Il mio semplice test si basa sul principio della deduzione lessicale, che ti dice in maniera precisa quanto è sviluppata la tua capacità di parlare in inglese.
  • E molto molto altro!

Alla fine di questo modulo saprai esattamente cosa devi fare per apprendere l’inglese in 6 mesi, qual è il percorso ideale per te, e come raggiungere il tuo obiettivo di diventare fluente in 6 mesi qualunque sia la tua situazione di partenza.

Modulo 2

  • L’inglese scritto. Eccoti un piccolo trucco: imparare a leggere e scrivere in inglese è molto più semplice che imparare l’orale, se lo fai nella maniera giusta. Questo perché l’accento inglese è diverso da quello italiano, visto che non è una lingua romanza. Se adesso parti da zero, allora il sistema più veloce ed efficace per iniziare a parlare da subito è attraverso lo scritto, non attraverso l’orale. Poi potrai applicare le competenze acquisite nello scritto per iniziare a parlare più velocemente, ed è esattamente quello di cui ti parlerò in questo secondo modulo: un sistema alternativo e finora mai usato per imparare l’inglese “da strada”, quello utilizzato dagli inglesi veri, senza dover mai aprire un libro classico.
  • La grammatica inglese. Grazie al mio sistema di apprendimento indiretto, ti spiegherò tutta la grammatica inglese in mezza giornata. Esatto: prenditi un pomeriggio, e avrai già acquisito tutte le nozioni di grammatica che ti serviranno per parlare in inglese fluentemente anche a un livello altissimo.
  • Le bolle di conoscenza. Questa è una tecnica che ho sviluppato personalmente che raddoppierà, e in alcuni casi addirittura triplicherà la tua velocità di apprendimento dell’inglese. L’ho chiamata tecnica delle “bolle di conoscenza”, ed è un sistema che ti permette di parlare fluentemente in inglese anche se conosci pochissime parole. Grazie alle bolle di conoscenza, potrai iniziare a parlare in inglese con dei madrelingua già dalle primissime settimane.
  • E molto molto altro!

Alla fine di questo modulo avrai fra le mani un sistema passo passo, specifico per le tue esigenze e la tua attitudine linguistica, per apprendere l’inglese scritto in modo semplice, e senza mai dover studiare in maniera tradizionale.

Modulo 3

  • La comprensione orale. Uno dei problemi maggiori per chi cerca di apprendere l’inglese è che non capisce la parlata di un madrelingua, perché troppo stretta o veloce. Forse anche tu in questo momento sei in questa situazione: riesci a capire l’inglese scritto abbastanza bene, ma quando devi passare all’orale, è un disastro. Bene, stai pure tranquillo: nel modulo 3 ti spiego tutte le tecniche più avanzate ed efficaci, che ho perfezionato in oltre dieci anni di esperienza, per iniziare a parlare senza tutte le difficoltà che le persone di solito incontrano quando iniziano per la prima volta con l’inglese orale.
  • Esercizi progressivi. Se parti da un livello basso o anche intermedio, devi fare degli esercizi graduali, partendo dai più semplici, e poi aumentare con la difficoltà piano piano. È qui l’errore che fanno molti autodidatti: iniziano con delle cose troppo complesse, non vedono nessun progresso, e abbandonano. Oppure continuano a fare esercizi troppo semplici, e anche in questo caso ovviamente non vedono nessun miglioramento. Nel modulo 3 ti fornirò una pratica e dettagliata scaletta di esercizi da fare in maniera progressiva, uno dopo l’altro, che ti porteranno dal livello base al livello avanzato in meno di 6 mesi e senza mai stressarti.
  • Capire gli accenti inglesi. Molti iniziano dall’inglese britannico con accento londinese, perché è il più “tradizionale”. In realtà l’inglese britannico ha un accento molto complesso, e non solo, è di gran lunga il meno utilizzato di tutti. Ti dirò da quale accento iniziare, quello più semplice che ti permetterà di capire ogni parola fin da subito, e imparerai un sistema poco intuitivo ma molto potente per arrivare a comprendere alla perfezione qualsiasi accento inglese.
  • E molto molto altro!

Alla fine del modulo 3 avrai le idee chiare su quello che devi fare per sviluppare la tua comprensione orale dell’inglese, e conoscerai tutti gli esercizi di cui potresti mai avere bisogno per arrivare a capire l’inglese con qualsiasi accento, anche il più difficile, senza problemi, come se fosse italiano.

Modulo 4

  • Come parlare in inglese. Il modulo 4 riguarda la produzione orale, ossia parlare inglese. Parlare l’inglese è una competenza distinta rispetto al comprendere l’inglese orale, e ha bisogno di esercizi su misura per la tua attitudine linguistica e i tuoi obiettivi. Se vuoi parlare in inglese, e non solo capirlo, devi fare esercizi specifici che allenino la tua velocità mnemonica e il tuo monologo interiore, ossia la tua capacità di pensare direttamente in inglese. Ti insegnerò a pensare direttamente in inglese, senza dover pensare in italiano e tradurre mentalmente la frase: se non pensi in inglese, non sarai mai veramente fluente nella lingua. Questa è un’abilità che può essere imparata, non è qualcosa che ti viene spontaneamente dopo aver studiato l’inglese per una certa quantità di tempo.
  • I connettori linguistici. Questa è una semplice strategia che ti permette di parlare fluentemente in inglese, faccia a faccia con un madrelingua, anche se conosci pochissime parole. È una tecnica molto potente ma semplice da imparare, che ti aiuterà immensamente ad essere fluente fin da subito.
  • La tua prima conversazione. La prima conversazione in inglese è un ostacolo per molti: ma non lo sarà per te! Segui le semplici istruzioni di questo modulo, e inizierai a parlare in inglese senza problemi fin da subito.
  • E molto molto altro!

Una volta che applichi i semplici e immediati consigli del modulo 4, riuscirai finalmente a parlare fluentemente in inglese, a sostenere una conversazione su qualsiasi argomento con un madrelingua, senza mai dover fare pause perché non sai come dire qualcosa, senza momenti di pause imbarazzanti. E penserai direttamente in inglese, un obiettivo che con il sistema giusto, ti assicuro che non è così difficile.

Curriculum del corso

Introduzione
IniziaIntroduzione a Inglese Dinamico Smart (5:03)
IniziaL’errore dei corsi d’inglese tradizionali (5:18)
IniziaLa dinamicità della lingua inglese (2:39)
IniziaGrammatica inglese e italiana (2:06)
IniziaRipasso di grammatica italiana (3:10)
IniziaQuanto tempo ti serve per diventare fluente? (3:37)
IniziaLe 4 competenze fondamentali (15:49)
IniziaIl test di comprensione fondamentale (7:30)
IniziaIl ritmo a cui avanzare (3:00)
Modulo 1 – Comprensione scritta e lessico
IniziaIntroduzione al modulo (1:45)
IniziaPronomi personali soggetto (2:09)
IniziaConiugazioni coordinative (2:00)
IniziaVerbo essere e avere (1:51)
IniziaPronomi personali complemento (1:30)
IniziaAggettivi dimostrativi (3:12)
IniziaI tempi verbali di base (9:51)
IniziaSingolare e plurale (6:35)
IniziaForma negativa e interrogativa (4:44)
IniziaLe contrazioni (3:03)
IniziaImparare le frasi più importanti (3:27)
IniziaLe bolle di conoscenza (3:38)
IniziaLa tecnica delle desinenze (2:25)
IniziaAssociazione mentale (2:43)
IniziaEsercizio dei forum – Parte 1 (18:46)
IniziaAltri canali per fare pratica (4:10)
IniziaImpostare computer e smartphone in inglese (2:23)
IniziaRiassunto del modulo 1 (2:25)
Modulo 2 – Velocità mnemonica
IniziaIntroduzione al modulo (2:56)
IniziaConiugazioni subordinative (3:53)
IniziaShort answers (2:16)
IniziaArticoli determinativi e indeterminativi (1:21)
IniziaPronomi possessivi (2:15)
IniziaDefinire le quantità (2:09)
IniziaCountable e uncountable (2:54)
IniziaWhy e because (1:48)
IniziaMuch e many (2:10)
IniziaTempi verbali composti (6:21)
IniziaLe date (4:45)
IniziaI tre tipi di futuro (3:19)
IniziaCan, must, may e might (2:43)
IniziaVerbi irregolari (0:39)
IniziaGenitivo sassone (3:28)
IniziaEsercizio dei forum – Parte 2 (9:07)
IniziaAltri modi per interagire (1:38)
IniziaChat su Skype e Facebook (10:41)
IniziaRiassunto del modulo (2:15)
Modulo 3 – Comprensione orale
IniziaIt e there impersonali (1:25)
IniziaSince e for (3:57)
IniziaPreposizioni di tempo, luogo e mezzo (6:55)
IniziaNumeri ordinali e cardinali (0:32)
IniziaAvverbi (1:39)
IniziaComparativo e superlativo (3:35)
IniziaFalse friends (3:05)
IniziaImperativo (0:56)
IniziaPast continuous (1:05)
IniziaPronomi relativi (4:38)
IniziaMust e have to (3:55)
IniziaEspandere le bolle di conoscenza (5:18)
IniziaLa tua scaletta (6:22)
IniziaText to speech (4:08)
Modulo 4 – Monologo interiore
IniziaIntroduzione al modulo (2:45)
IniziaPast perfect (3:00)
IniziaPast perfect progressive (3:36)
IniziaYet, already e still (4:08)
IniziaPeriodo ipotetico (12:29)
IniziaFuturo e proposizioni subordinate (2:34)
IniziaVerbi modali (7:35)
IniziaCongiuntivo e condizionale (1:53)
IniziaVerbi passivi (1:48)
IniziaPhrasal verbs (3:15)
IniziaFuture perfect continuous (1:31)
IniziaDiscorso diretto e indiretto (1:43)
IniziaRather (4:08)
IniziaIniziare a pensare in inglese (5:46)
IniziaImparare l’inglese all’estero (2:53)
IniziaChat su Skype e Facebook (3:50)
IniziaConnettori linguistici (3:22)
IniziaConclusione (3:14)

Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.